AEROPORTO, DA STANOTTE SCATTA IL NUOVO SISTEMA DEI PARCHEGGI AGEVOLAZIONI E SCONTI PER LA LUNGA SOSTA NELL’AREA DENOMINATA P3 #BLACKFRIDAY: FINO ALL’8 GENNAIO 2017 TARIFFA WEEK-END (VEN/DOM) A 30 EURO

Allo scoccare della mezzanotte di oggi, venerdì 25 novembre, la Gesap attiverà il nuovo sistema dei parcheggi dell’aeroporto, che prevede due grandi aree di sosta (P2 e P3) a tariffe differenziate, per la breve e la lunga sosta degli autoveicoli.
Le aree a parcheggio saranno due: P2, con circa 770 posti auto disponibili, a pochi passi dal Terminal; P3, con circa 450 posti auto disponibili, distante circa 500 metri dall’aerostazione e servita da un bus navetta gratuito per il transfer parcheggio/Terminal, destinata, soprattutto, alla lunga sosta.
Nei pressi dell’area P2 inoltre si trovano gli stalli Rent a Car e il Car Valet (parcheggio custodito e assistenza).
Nei prossimi tre mesi, la Gesap ha previsto l’ulteriore aumento dei posti auto sia in zona P2 (+200 stalli) sia in zona P3 (+100 stalli). Entro il 2017 la disponibilità totale degli stalli di sosta  per i passeggeri salirà a 1.500 posti auto.
Le tariffe
Saranno introdotte tariffe più convenienti nel parcheggio P3. Con l’introduzione del nuovo piano tariffario vengono alleggeriti i costi del parcheggio di lunga e breve sosta nella zona P3. Le principali novità riguardano la sosta breve in zona P2, le cui tariffe verrano adeguate, dopo otto anni, e manterranno comunque invariata per la prima ora (3 euro), mentre per lo stesso costo (3 euro) i passeggeri potranno sostare fino a due ore nell’area P3. Per la lunga sosta (P3) il risparmio per i passeggeri arriva fino a 30 euro sulla tariffa di 7 giorni, che prima ammontava a 105 euro. Inoltre, in tutti i parcheggi Gesap (P2 e P3) i primi 15 minuti di sosta sono gratuiti. Ottanta posti gratuiti nella Zona a traffico controllato (ZTC, cosiddetta Kiss&Fly) fra area arrivi e partenze, fino a un massimo di 15 minuti. Tolleranza in uscita dai parcheggi, dopo il pagamento, fino a un massimo di 15 minuti nella zona P2 e fino a 30 minuti nella zona P3.
Dalle stime di comparazione dei costi dei parcheggi su oltre dieci fasce orarie, effettuate su sette aeroporti italiani di dimensioni simili a quello di Palermo, è risultato che nel 70% dei casi le nuove tariffe dell’aeroporto di Palermo sono inferiori. Nel confronto si è tenuto conto del volume di traffico passeggeri, del numero di posti auto a disposizione del pubblico, della distanza dello scalo aereo dal centro cittadino.
Nel dettaglio, il nuovo piano tariffario prevede:
P2 –  sosta gratis fino a 15 minuti; 3 euro fino a un’ora; 6 euro da 1 a 2 ore; 8 euro da 2 a 3 ore;
10 euro da 3 a 12 ore; 18 euro da 12 a 18 ore. 9 euro ogni 12 ore successive o frazione. 15 minuti di tolleranza in uscita, dopo il pagamento.
P3 (sosta lunga) – sosta gratis fino a15 minuti; 3 euro fino a 2 ore; 7 euro da 2 a 12 ore; 13 euro da 12 a 24 ore; 12 euro dal 2° al 6° giorno, per ogni giorno (24 ore) o frazione; 75 euro tariffa speciale 7 giorni; 12 euro ogni giorno successivo o frazione. 30 minuti di tolleranza in uscita, dopo il pagamento.
Promozioni e sconti
In occasione del Black Friday Gesap lancia la promozione week-end (da venerdì a domenica) alla tariffa speciale di 30 euro, valida fino all’8 gennaio nel parcheggio a lunga sosta P3. Inoltre, nelle prossime settimane sarà avviata una campagna abbonamenti, tessere precaricate a consumo con lo sconto del 10%, abbonamenti individuali e collettivi per i frequent flyer, aziende, business e tutti coloro che per diverse ragioni viaggiano spesso. Entro gennaio 2017 sarà possibile prenotare il proprio parcheggio online dal sito internet dello scalo aereo palermitano (www.gesap.it), dal’App Gesap (Androind – iOS) dell’aeroporto di Palermo, con uno sconto del 10% sulla tariffa oraria.
Il nuovo sistema di parcheggi si attiverà dalla mezzanotte di oggi e prevede che il costo della sosta per i passeggeri in  uscita dalle aree P2 e P3 sarà calcolato applicando le vecchie tariffe in vigore al momento dell’entrata.
Il nuovo sistema di parcheggi ha l’obiettivo di migliorare il servizio reso ai passeggeri in transito dallo scalo aereo palermitano, nell’ottica del continuo ammodernamento dello scalo. La Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo, ha investito oltre 200mila euro in supporti tecnologici, apparecchiature e nuova segnaletica.
Leggi tutti i comunicati stampa >