Minori non Accompagnati

I minori tra i 5 e i 14 anni (12 anni per alcune compagnie), che viaggiano da soli devono essere segnalati all’atto della prenotazione alla Compagnia Area.

In partenza, un addetto aeroportuale dell’handler si prenderà cura di lui/lei fino al momento dell’imbarco e lo affiderà al responsabile di cabina per tutta la durata del volo.

In arrivo, un addetto aeroportuale dell’handler si prenderà cura di lui/lei dal momento dello sbarco fino alla riconsegna ad un genitore/tutore.

Il genitore/tutore deve rimanere in aeroporto fino a decollo avvenuto. Un ragazzo, privo dei requisiti di minore non accompagnato, per usufruire di analogo trattamento, deve esplicitamente richiederlo all’atto della prenotazione.

Nuove regole per i minori di 14 anni che viaggiano da soli

Dal 4 giugno 2014 i genitori o chi esercita la responsabilità tutoria di minori di età inferiore a 14 anni che viaggino non accompagnati da almeno uno di loro e che intendono concedere l’autorizzazione ad una persona fisica o ad una società di trasporto (ad esempio una compagnia aerea) devono sottoscrivere la dichiarazione di accompagnamento che resterà agli atti della Questura.

La nuova procedura prevede il rilascio di una dichiarazione cartacea oppure l’iscrizione della menzione direttamente sul passaporto del minore.

Nel primo caso la Questura provvederà poi a rilasciare l’attestazione della dichiarazione che l’accompagnatore presenterà alla Polizia di Frontiera insieme al passaporto del minore in corso di validità, oppure, nel secondo caso, a stampare sul passaporto del minore la menzione.

Si ricorda che prima di acquistare il biglietto della compagnia di trasporto è necessario verificare che la stessa accetti che il minore di 14 anni viaggi a loro affidato.

Per maggiori informazioni, si consiglia di visitare il sito della Polizia di Stato