Arte: all’aeroporto di Palermo sbarca “ROSALIA”, la collettiva di artisti dedicata alla “Santuzza”

Palermo, 13 luglio 2017 – Un percorso artistico lungo l’area imbarchi dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino per conoscere la vita di Santa Rosalia, patrona del capoluogo siciliano. È “Rosalia” la collettiva di 17 artisti installata nel Wall Art della sala partenze dal 13 luglio al 10 settembre 2017.
L’iconografia della Santa patrona dei palermitani, grazie alla collettiva, è un percorso visivo che rispolvera le antiche immagini rendendole più vicine al mondo moderno dal gusto pop, regalando suggestioni sia alla gente del luogo, sia agli occhi delle centinaia di passeggeri che giornalmente transitano in aeroporto.
“Gli artisti – commenta il critico e curatore Giuseppe Carli – sono stati chiamati a produrre opere che rappresentino dei particolari aspetti di Rosalia in un ideale percorso votivo popolare, per mantenere vivo il senso di appartenenza alla propria terra, indagando in un contesto familiare ancora sentito, a testimonianza di come le antiche tradizioni popolari e folkloristiche siano alla base dell’attuale identità del popolo di Sicilia”.
Il culto della Santa, diffuso in tutta la Sicilia, vanta una popolarità extra territoriale, poiché la devozione si è diffusa in tutto il globo. Da ciò, la scelta di esporre all’interno dell’aerostazione di Palermo, sempre più crocevia di persone di differenti culture, la mostra che è promossa da Pathos e Gesap, con il patrocinio della Città di Palermo.
“L’aeroporto rappresenta la vetrina ideale per l’arte contemporanea – dicono Fabio Giambrone e Giuseppe Mistretta, presidente e amministratore delegato della Gesap, la società di gestione dello scalo aereo palermitano – Siamo certi che l’iniziativa piacerà ai viaggiatori. Il nostro progetto punta alla creazione di una mostra permanente all’interno del terminal, di ciò che i turisti potranno osservare visitando l’Isola, ricca di storia, arte e cultura”.