PARCHEGGI IN AEROPORTO, SI DECIDE SU RIMBORSI E TAGLIO LISTA AUTORIZZATI

Palermo, 17 maggio 2015 –  Regole più stringenti per i parcheggi dedicati ai Soci Gesap in missione istituzionale e taglio dalle liste dei non aventi diritto, come i parlamentari europei, nazionali e regionali.

Una rivisitazione complessiva del provvedimento datato 2007 sul tema dei parcheggi che sarà al vaglio del consiglio di amministrazione della Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo, in programma la prossima settimana.

“C’è la necessità di fare una rapida rivisitazione generale, con l’inserimento di principi chiari, sui parcheggi autorizzati ai Soci – dicono Dario Colombo, Fabio Giambrone e Giuseppe Todaro, amministratore delegato, presidente e vicepresidente della Gesap – una necessità già manifestata dalla società, anche a seguito delle dichiarazioni sulla stampa da parte dei rappresentanti istituzionali. I punti chiave in discussione saranno il rimborso del costo del parcheggio legato alla missione istituzionale per i Soci – continuano i vertici della società in rappresentanza della Provincia, Comune e Camera di commercio – e l’eliminazione dalla lista degli autorizzati dei parlamentari europei, nazionali e regionali”.